martedì 18 ottobre 2011

La storia in un pallone



Chi l’ha detto che una storia dev’essere scritta per forza in un foglio?
Glo non perde occasione di lasciare la sua traccia, i suoi disegni evolvono e, ora con la scuola primaria l’interesse per la scrittura è sempre più forte.
Cresce dentro di lei il desiderio di raccontare. Ora predilige le immagini, ma non si ferma davanti a nulla, e nessuna superfice.
Così trovando un semplice palloncino, mi ha chiesto il pennarello e viaaa a disegnare il suo mondo fantastico. Castelli principesse, cascate tutto ruota intorno ad un pallone.



4 commenti:

  1. Bello il palloncino favola!!!! :-) Questo lo facciamo di sicuro.. solo che le gatte ce li fanno fuori subito @_@

    RispondiElimina
  2. @ Le storie passano, le emozioni restano. La cosa importante è piacere e divertirsi con quello che si ha.

    RispondiElimina
  3. Tempo fa ci ha provato anche il piccoletto di casa ma non ha usato il pennarello giusto e più rigirava il palloncino tra le mani... più il colore che aveva appena tracciato gli restava sulle dita... sul pallone, invece, un gran pasticcio!

    RispondiElimina

Lasciate qui un vostro commento